venerdì, 14 set 2012
Immobiliare: Ance, ora fondo di garanzia statale per mutui famiglie

 “Per superare le difficoltà di accesso al mutuo che stanno impedendo alle famiglie di acquistare casa e al mercato immobiliare di ripartire è necessario un nuovo ruolo da parte dello Stato. Una soluzione può essere un fondo di garanzia pubblico per l’erogazione dei mutui alle famiglie che aiuterebbe a ridurre fortemente i rischi di credito legati all’instabilità dei redditi da lavoro”. Questo il commento del presidente dell’Ance, Paolo Buzzetti, al quadro tracciato da Scenari immobiliari sullo stato di salute del comparto residenziale e sulla necessità di stimoli fiscali per la ripresa del mercato.

 
“Le buone notizie che vengono dall’Europa sul fronte della BCE – continua Buzzetti – fanno sperare che presto si possa riattivare il circuito del credito a favore delle imprese e delle famiglie che hanno sempre più difficoltà ad accedere al bene casa.”
 
“Come avviene in altri Paesi europei come Germania e Inghilterra – conclude il presidente dell’Associazione nazionale costruttori – un fondo di garanzia statale, unito a politiche di alleggerimento del costo fiscale sulle compravendite, risulta una risposta concreta per sbloccare il meccanismo che si è inceppato sul fronte del finanziamento immobiliare e dare una soluzione al fabbisogno abitativo di migliaia di nuove famiglie”.